logoferrarisIstituto d'Istruzione Secondaria Superiore Galileo Ferraris

Liceo Scientifico con Scienze Applicate, Liceo Linguistico, Liceo Classico Quinto Ennio

Via Abruzzo, 13 74121 Taranto - Tel. 099.735.29.23

PEO: tais03300x@istruzione.it - PEC: tais03300x@istruzione.pec.it 

Egregi Docenti,
è di sicuro interesse l’articolo apparso oggi sul “Sole 24 ore”, ragione per cui ve lo trasmetto integralmente.
Buon lavoro. Sono con voi. So quanto il momento sia difficile per tutti. Coraggio!

Scarica la comunicazione integrale.

registrazione

IL DIRIGENTE

CONSIDERATO l’aggravarsi dell’epidemia da coronavirus denominato COVID-19;
VISTO il DPCM 4 marzo 2020,
CONSIDERATE le “Linee generali di orientamento per la gestione delle attività scolastiche nel quadro delle misure di contrasto e di contenimento della diffusione del contagio da covid-19”
RITENUTO che la proposta elaborata dal comitato tecnico-scientifico e via via concordata con il Dirigente:
a) permette al Dirigente di dare piena attuazione a quanto stabilito dal DPCM sopra citato, e in particolare
b) tutela il diritto alla salute tanto degli studenti che dei docenti, nella fase in cui il diffondersi del virus COVID-19 avanza tumultuosamente
c) salvaguarda il diritto allo studio (che è anche dovere di istruzione e formazione)
d) non lede in nulla i diritti del lavoratore-docente a cui viene permesso di svolgere il proprio lavoro in coincidenza con il consueto orario di servizio senza allontanarsi dalla propria dimora;

DISPONE

Strumenti telematici adottati per le attività di “Telescuola”
1. L’IISS “G. Ferraris” con liceo classico “Q. Ennio” nel periodo di emergenza dovuto al diffondersi del virus COVID-19 attiva un particolare modello di attività didattica a distanza, nel seguito chiamate semplicemente “Telescuola”.
2. Tra le tante proposte vagliate, sulla base dei suggerimenti del MIUR, il nostro Istituto provvede ad attivare una peculiare modalità di Telescuola attraverso l'applicazione GSuite for Education, piattaforma integrata, che consente di comunicare e di gestire contenuti digitali con semplicità e flessibilità.
3. In concreto, Telescuola si realizza grazie alla combinazione degli strumenti denominati Classroom e Meet, supportati dall’istituzione di caselle di posta elettronica individuali dedicate e basate sul dominio @liceoferraris.edu.it.
4. Le suddette applicazioni consentono di svolgere le lezioni sul modello universitario, attraverso un computer e la rete internet. In pratica, si tratta di un modello di “lezione frontale” a distanza, in cui il docente non solo è ascoltato ma anche veduto dagli allievi, e può arricchire la lezione con la presentazione di materiale multimediale ricavato dalla versione mista dei libri di testo o altro di cui sia in possesso.
5. Per le finalità della Telescuola, ai docenti non è consentito ricorrere a forme di comunicazione diverse da quelle sopra precisate, a parte il normale impiego del registro elettronico. Per esempio sono esclusi tutti i social come Whatsapp, Facebook ecc. e tutte le piattaforme di social learning come Fidenia, Edmodo, ecc. che “supportano” la lezione senza però realizzarla appieno.
6. La modalità adottata si sforza di garantire il diritto allo studio a ciascun alunno, a cui è dato modo di seguire regolari lezioni, nel rispetto del normale orario scolastico e nel modo più ampio possibile, compatibilmente con le grandi difficoltà esistenti.
7. Il carattere inedito della soluzione didattica ideata richiede la massima applicazione, pazienza e collaborazione a tutti gli attori della comunità scolastica, e a ciascuno.

Videoconferenze esplicative
1. Il contenuto delle presenti disposizioni e, segnatamente, delle ISTRUZIONI PER TELESCUOLA presenti in bacheca, sarà spiegato dal prof. Sandro Della Rocca nel corso di due videoconferenze:
a) videoconferenza per gli studenti rappresentanti di classe: martedì 9 marzo, ore 16.00-17.30
b) videoconferenza per i docenti: martedì 9 marzo, ore 10.30-12.00.
2. Le informazioni di dettaglio utili a stabilire il collegamento all’una o all’altra delle due videoconferenze saranno diramate con avviso affisso nella bacheca di “Scuolanext”.

telescuola

Carissimi tutti, studenti, famiglie, docenti, unità del personale ATA, 

sono vicino a tutti quanti voi in questo frangente difficile!
Si tratta infatti di una delle prove più difficili che le comunità umane di cui siamo parte (dal livello locale più vicino a noi, sino a quello globale) si siano
trovate a dover fronteggiare da un gran tempo. Eppure, senza cedere al panico, tenendo a bada le nostre preoccupazioni, aiutandoci a vicenda,
utilizzando tutta l’intelligenza che possediamo, riusciremo non solo a superarle, quelle difficoltà, ma anche a diventare migliori di quello che siamo
stati prima della crisi: sia come singoli, che come comunità.
Ora, come voi ben sapete, il 4 marzo il Governo, con un Decreto del Presidente del Consiglio, insieme alla necessaria chiusura dell’accesso degli
studenti agli edifici scolastici ha stabilito che i Dirigenti scolastici “attivino, per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche [in presenza],
modalità di didattica a distanza.” Si tratta di un preciso obbligo, volto a garantire il vostro diritto allo studio (che nello stesso tempo è un dovere)
mentre si tutela quello di tutti i cittadini alla salute, evitando l’affollamento nelle aule.
Ed è quanto stiamo per fare anche noi, tra pochissimo, all’interno del nostro Liceo, anche perché il Preside aveva attivato in tal senso i suoi collaboratori già da oltre una settimana.

Pertanto, posso preannunciare a tutte le componenti della nostra Comunità scolastica che: 

  1. le attività didattiche a distanza (che chiameremo in modo semplice “telescuola”) prenderanno avvio martedì 10 marzo;
  2. le attività di telescuola ricopriranno l’intero spazio temporale del consueto orario scolastico mattutino;
  3. i docenti non dovranno organizzarsi autonomamente, secondo un fai- da-te che sarebbe del tutto ingestibile, ma si conformeranno alle disposizioni
    organizzative in materia di tele-insegnamento che avrà impartito loro il Dirigente;
  4. analoghe disposizioni saranno impartite agli studenti;
  5. le direttive in tal senso usciranno domani, sabato 7 marzo.

Inoltre, tutti siete tenuti a consultare quotidianamente sia il sito ufficiale www.liceoferraris.edu.it sia la consueta bacheca fornita da “Scuolanext”, per tenervi aggiornati sulle comunicazione dell’Istituzione scolastica.

Ai miei studenti e studentesse, in particolare: al di là dell’impegno scolastico che, in forme mutate e di emergenza, sta per riprendere, non sciupate questo tempo prezioso! Potrete viverlo cercando nuove forme di concentrazione personale, anche nuove uscite (NON siamo in gabbia, basta adottare con molta attenzione tutte le forme di prudenza via via indicate dalle Autorità), e nuovi spazi di comunicazione, pensiero, ricerca, affetto, che ogni “crisi”, a saperli ricercare, reca con sé. Non dimenticate a questo riguardo quello che scrisse Albert Einstein, uno che se ne intendeva…:

“La creatività nasce dall'angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura.
È nella crisi che sorge l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie. 
Chi supera la crisi supera se stesso senza essere “Superato”.

Vedrete che supereremo ogni difficoltà, tutti insieme!
Il vostro Preside e la vostra Scuola vi vogliono bene. 
A presto dunque… più forti, svegli, attenti e altruisti di prima.

Il preside 
prof. Marco Dalbosco
Scarica la comunicazione ufficiale

unità preghiera dirigente

“Sapete che in queste ore c’era una valutazione in corso sulla possibilità di sospendere o meno le attività didattiche. Per il governo non è stata una decisione semplice. Abbiamo aspettato anche il parere del comitato tecnico scientifico e abbiamo deciso, prudenzialmente, visto che la situazione epidemiologica cambia velocemente, di sospendere le attività didattiche, al di fuori della zona rossa, fino al 15 marzo a partire da domani”. Lo ha detto la Ministra Lucia Azzolina intervenendo in conferenza stampa a Palazzo Chigi, insieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in merito alle ultime decisioni prese per far fronte all’emergenza coronavirus.

La Ministra ha poi concluso: “So che è una decisione d’impatto. Come Ministro dell’Istruzione spero che gli alunni tornino al più presto a scuola e mi impegno a far sì che il servizio pubblico essenziale, seppur a distanza, venga fornito a tutti i nostri studenti.”

c6bcb646e96683445e18329fb532575f khUG U3170901982679jIH 656x492Corriere Web Sezioni

Lunedì 2 marzo 2020 le lezioni inizieranno alle ore 10.10 per consentire l'aerazione di tutti i locali dopo la procedura di igienizzazione effettuata venerdì 28 febbraio.

primo giorno scuola 2017

 

Il Sindaco di Taranto ha emanato l'Ordinanza Sindacale n. 13 del 27/02/2020 circa la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, presenti sul territorio comunale per le giornate del 27, 28 e 29 Febbraio 2020, al fine di predisporre un servizio straordinario di sanificazione delle strutture, in via precauzionale per le motivazioni in premessa specificate.

Provvedimento analogo era stato emesso anche dalla Provincia di Taranto.

 scuole chiuse

Si pubblica il contributo video relativo alle attività  svolte nel primo trimestre nell'ambito del progetto Gaia di Educazione allo Sviluppo Sostenibile

 Cattura2

Nei giorni 20 e 21 gennaio è stato messa in scena per le classi seconde del liceo Ferraris-Quinto Ennio la lezione-spettacolo “I promessi sposi in 60 minuti” a cura della compagnia del Teatro dell'Osso.
La rappresentazione parte dalla lunga elaborazione del capolavoro manzoniano e ne ripercorre rapidamente i fatti salienti senza mai perdere di vista il contesto storico, i temi morali e spirituali; inoltre, traccia un profilo accurato e ben delineato dei vari personaggi attraverso descrizioni dettagliate, dialoghi serrati ed espressiva presenza scenica. Pur tenendo fede al testo e alla lingua manzoniana, gli attori, estremamente bravi e coinvolgenti, compiono delle efficaci ed esilaranti incursioni nella società attuale con un linguaggio ironico e accattivante, con giochi di parole che fanno sicuramente presa sui ragazzi, ma anche sugli adulti. Indovinati gli stacchi musicali che contribuiscono a dare brio e vivacità alla narrazione.
Sicuramente, considerato l'entusiastico apprezzamento dimostrato per la rappresentazione, gli alunni si avvicineranno al testo manzoniano con più entusiasmo!

Cattura

PUBBLICITÀ LEGALE

albosemplice800x200

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

at800x200

ptof2Il Piano Triennale dell'Offerta Formativa costituisce documento fondamentale costitutivo dell'identità culturale e progettuale della nostra scuola.

pdmIl Piano di Miglioramento prevede interventi collocati su due livelli: quello delle pratiche educative e didattiche e quello delle pratiche gestionali ed organizzative, per agire in maniera efficace sulla complessità del sistema scuola.

ravIl Rapporto di Autovalutazione è articolato in 5 sezioni: contesto e risorse, esiti degli studenti, processi messi in atto dalla scuola, processo di autovalutazione in corso e linee prioritarie d'azione.

Piano Nazionale Scuola Digitale

pnsd300x110

PON Scuola 2014-2020

Loghi PON 2014 2020 fse fesr corto

Privacy - GDPR

gdpr privacy

Inclusione

banner incl scolastica

Bullismo e Cyberbullismo

cy

Area Famiglie

scuolafamiglia2

Curvatura Biomedica

curvaturabis

Aula aumentata dal digitale

aula4dbis

La Sezione Cinese

china